Pubblicato: lun 31 Lug 2017

Caltagirone, occupazione suolo pubblico: previste riduzioni del canone

Share This
Tags

ph. Il Sette e Mezzo

La delibera della Giunta municipale avrà efficacia dopo l’approvazione del bilancio riequilibrato da parte del ministero dell’Interno.

La Giunta municipale ha approvato una delibera con cui, anche alla luce di una mozione approvata dal Consiglio comunale lo scorso 15 maggio, propone una modifica al regolamento Cosap, la cui efficacia viene differita successivamente all’approvazione del bilancio riequilibrato da parte del ministero dell’Interno.

Viene introdotta, oltre all’occupazione temporanea (meno di tre mesi) e a quella permanente (da 1 a 19 anni), anche l’occupazione di lunga durata (più di 3 e meno di 12 mesi) del suolo pubblico. Per quest’ultima si prevede una riduzione della tariffa del canone di occupazione del suolo pubblico pari al 50 per cento di quella temporanea.

Sarà il Consiglio comunale, competente in materia di regolamenti, ad occuparsi dell’argomento.

“Si tratta – sottolinea l’assessore al Patrimonio, Francesco Caristiadi un modo concreto per favorire un maggiore sviluppo delle attività produttive, che ci auguriamo, una volta reso concretamente attuabile, possa produrre le ricadute positive che ci attendiamo”.

“È un incentivo e uno strumento utile alla rivitalizzazione del tessuto economico di Caltagirone – afferma il sindaco Gino Ioppolo -, a cui si arriva grazie anche all’utile concorso delle associazioni di categoria e del Consiglio comunale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>