Pubblicato: ven 22 Set 2017

Furto a Eurospin di Caltagirone: presi i ladri dopo precipitosa fuga

Share This
Tags

ph. Il Sette e Mezzo

In un carrello il bottino: alimenti per un valore di € 1.131 circa, prontamente restituiti ai legittimi proprietari.

Ieri 21 settembre, verso le ore 13.35, su richiesta telefonica giunta al 112, personale della Stazione Carabinieri di Caltagirone è intervenuto in via Modica Manfredi, in contrada Piano Carbone, in una zona di villeggiatura in periferia della città, dopo segnalazione di un furto in danno del supermercato EUROSPIN.

Sul posto personale del Nucleo Radiomobile della Compagnia dei Carabinieri di Caltagirone, veniva notiziato dal responsabile del supermercato, che poco prima, mentre si trovava all’interno del suddetto punto vendita, aveva notato la presenza di due giovani che, con un escamotage, erano riusciti ad uscire dalla porta d’ingresso del supermercato, con un carrello carico di prodotti alimentari.

I giovani, dopo essere riusciti a condurre all’esterno il carrello pieno di prodotti, sono stati raggiunti dal responsabile del punto vendita che ha intimato loro di riportare indietro la merce. I ladri, già pronti a caricare il contenuto sulla loro auto, vistisi scoperti, si sono dati a precipitosa fuga a piedi nelle zone adiacenti. Sul posto i Militari operanti hanno rinvenuto il carrello pieno di alimenti per un valore di € 1.131 circa, prontamente restituiti ai legittimi proprietari, nonché la Lancia Y, utilizzata dagli autori del reato per raggiungere il posto.

Il responsabile del supermercato ha riferito che i giovani malfattori avevano già aperto il portellone posteriore dell’autovettura e stavano per caricare la merce, azione interrotta dal suo intervento. Grazie alle caratteristiche somatiche dei tre giovani malfattori nonché all’abbigliamento indossato, informazioni fornite dal  responsabile del supermercato, personale della Stazione e della Compagnia dei Carabinieri unitamente a personale del Commissariato di P.S., ha iniziato un’accurata ed estenuante perlustrazione della zona adiacente il supermercato, al fine di procedere al rintraccio dei predetti, visto che gli stessi, come confermato anche da personale del supermercato, si erano allontanati a piedi. Verso le ore 17.10, personale del Commissariato di P.S. nel transitare in via Bungavillea, è stato allertato da personale del Nucleo Operativo della locale Compagnia dei Carabinieri che poco prima aveva notato la presenza di un giovane, corrispondente alle descrizioni fornite, che si nascondeva nel cortile interno dell’Istituto comprensivo Piero Gobetti di Lago Ballone.

Raggiunto il posto, dopo un’accurata perlustrazione, è stato individuato il giovane, il quale, data la notevole distanza e nonostante gli venisse intimato di fermarsi, è riuscito a scavalcare la recinzione per darsi a precipitosa fuga nel terreno circostante.

Tentativo illusorio; il fuggitivo è stato rintracciato e bloccato in via Carmelo Caristia, nascosto sotto un’autovettura ivi parcheggiata, privo di documenti. L’uomo ha riferito di chiamarsi Ales Sampino cl. 95, e ha ammesso le proprie responsabilità, indicando quale autore e complice del furto anche un altro giovane che nel contempo era riuscito a nascondersi nei pressi della predetta scuola.

Dopo accurate ricerche è stato individuato anche il secondo complice, un 22enne, che ha confessato la propria responsabilità. I due soggetti sono stati accompagnati presso la Compagnia dei Carabinieri di Caltagirone, per verificare la loro posizione e per le successive incombenze. Sul luogo teatro del furto, i militari della Stazione Carabinieri hanno proceduto al sequestro della Lancia Y, dopo averla accuratamente perquisita. I due giovani, assolte le formalità di rito, sono stati associati al carcere di Caltagirone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>