Pubblicato: mer 14 Feb 2018

Caltagirone, presentato lo Sportello Europa per ricerca finanziamenti regionali, nazionali ed europei

Share This
Tags

L’ufficio si avvale di nove professionisti dalle diverse competenze, ed è finalizzato al coordinamento delle attività, dei procedimenti e dei processi finalizzati alla ricerca di finanziamenti regionali, nazionali ed europei.

Presentato dall’Amministrazione comunale alla città, nel corso di un incontro svoltosi stamani nella sala “Silvio Milazzo” del municipio, lo Sportello Europa, un ufficio per il coordinamento delle attività, dei procedimenti e dei processi finalizzati alla ricerca di finanziamenti regionali, nazionali ed europei (con particolare riferimento a questi ultimi), finalizzato a cogliere le opportunità provenienti dall’Europa e a promuovere, quindi, lo sviluppo del territorio.

“Un servizio di sicura utilità, finalizzato ad accrescere la capacità dell’ente di intercettare risorse dall’esterno – ha detto il sindaco Gino Ioppolo – che ha già prodotto i primi risultati con la nostra partecipazione a bandi comunitari per la valorizzazione dei musei”. “È uno strumento significativo – ha affermato il vicesindaco Sergio Gruttadauriache si pone a supporto sia della macchina comunale, sia delle imprese che operano nel territorio”. Il segretario generale Carolina Ferro (che ne ha il coordinamento e la responsabilità) ha insistito su come, oggi, i fondi europei, rispetto al cui utilizzo la Sicilia deve scontare un grave ritardo, costituiscano “la pressoché unica opportunità date le limitatissime disponibilità finanziarie dei Comuni”.

Lo Sportello, che avrà in tempi brevissimi, all’interno del palazzo municipale, un luogo fisico in cui ricevere il pubblico, si avvale di nove professionisti dalle diverse competenze – Gianfranco Attaguile, Egidio Sinatra, Dario Pappalardo, Francesco Failla, Matteo Di Liberto, Ignazio Di Martino, Alfio Pappalardo, Francesco Filia e Walter Romano -, che prestano la propria opera a titolo gratuito. Alcuni di loro (Attaguile, Sinatra, Di Liberto e Di Martino) sono intervenuti durante l’incontro, evidenziando i vantaggi che possono giungere al territorio da questa iniziativa.

Nel pomeriggio (dalle 15), nella stessa sala, il responsabile “Europe Direct” Dario Crimi e il consulente aziendale sulle politiche comunitarie, Gianfranco Attaguile, dirigeranno un workshop rivolto, in particolar modo, alle imprese, soffermandosi rispettivamente sul tema: “Comune di Catania su  Europe Direct, la rete dell’Unione Europea al servizio dei cittadini, i network dell’Unione europea al servizio dei territori” e su: “Operatori economici locali: start up aziendali e implementazione delle attività avviate finanziabili dalla Comunità europea nella programmazione 2020”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>