Pubblicato: mer 28 Feb 2018

Caltagirone, a fine marzo centro per raccolta rifiuti ingombranti e Raee

Share This
Tags

ph. Andrea Annaloro

Il centro per la raccolta temporanea sarà istituito nel piazzale esterno di pertinenza del palazzetto dello sport di viale Autonomia. L’assessore Caristia: “Si aggiungerà al servizio di ritiro a domicilio e servirà a ridurne i tempi di attesa”, che oggi possono arrivare a superare i 90 giorni.

La Giunta municipale ha deliberato l’istituzione, nel piazzale esterno di pertinenza del palazzetto dello sport di viale Autonomia, di un Centro per la raccolta temporanea di rifiuti ingombranti e piccoli Raee (rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche) quali telecomandi, phon, frullatori, mouse, tastiere, fornetti, tostapane, piastre liscianti, ferri da stiro, etc. Il centro, secondo le previsioni, sarà in funzione entro la fine di marzo e sarà aperto tutti i giorni dal lunedì al sabato, dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17,20. L’area sarà presidiata dal Comune, che si avvarrà di un addetto dell’Ecogest (la ditta che gestisce il servizio di igiene ambientale), e disporrà di un sistema di videosorveglianza interna ed esterna. L’area sarà dotata di cassonetti per il Tuttadeposito dei rifiuti e scarrabili a tenuta stagna ed a cielo chiusi per la protezione da agenti meteorici per il conferimento di ingombranti e RAEE.

Per i rifiuti ingombranti e Raee, è attualmente attivo il call center di Kalat ambiente. Si può telefonate al numero verde gratuito 800198088 tutti i giorni, compresi i festivi infrasettimanali, dalle ore 8.00 alle 19.00. I rifiuti devono essere conferiti in n. max di due, distinti per tipologia, nelle adiacenze dell’immobile, negli appositi contenitori, esclusivamente nella fascia oraria e nel giorno stabilito al ritiro. Tuttavia numerose sono state le lamentele dei cittadini per il lasso temporale che passa tra la prenotazione ed il ritiro, con tempi di attesa di oltre 90 giorni. Di qui la necessità di un centro per la raccolta temporanea, nelle more della realizzazione di un Centro Comunale di Raccolta dei rifiuti, per il quale è in corso di definizione l’iter amministrativo per l’ammissione al finanziamento regionale di 1,1, milioni di euro.

“Con il centro in questione – afferma l’assessore alle Politiche ambientali, Francesco Caristiaintendiamo andare incontro alle legittime richieste degli utenti, risolvendo il problema oggi determinato dai lunghi tempi d’attesa fra la prenotazione e il ritiro di questi rifiuti, che avviene dopo la prenotazione al numero verde (servizio e modalità, queste, che continueranno a essere contemporaneamente in funzione), ma anche ridurre il deprecabile fenomeno dell’abbandono dei rifiuti nel territorio comunale”.

“Mentre è in corso di definizione l’iter per il finanziamento regionale (1,1 milioni di euro) per la realizzazione di un Centro comunale di raccolta dei rifiuti – sottolinea il sindaco Gino Ioppolocontinuiamo ad adottare scelte e a mettere in campo azioni con cui incrementiamo la salvaguardia dell’igiene e del decoro della città, aumentando nel contempo le percentuali di raccolta differenziata, con ricadute positive, anche in termini di risparmio, sui cittadini”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>