Pubblicato: sab 24 Mar 2018

Caltagirone, “Face to Face”: il vescovo incontra i giovani

Share This
Tags

L’incontro oggi alle 18,30 presso il Cine Teatro S. Anna a Caltagirone, è una tappa del cammino diocesano verso il Sinodo dei Giovani voluto da papa Francesco.

Oggi pomeriggio, vigilia della domenica delle Palme, il Vescovo mons. Calogero Peri incontrerà i giovani provenienti da tutta la Diocesi per segnare un altro passo significativo nella preparazione al Sinodo che sarà celebrato nell’ottobre del 2018 con la XV Assemblea Generale Ordinaria dei Vescovi sul tema: “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”.

L’avvenimento si propone come un mixer snello e armonioso di preghiera, ascolto, confronto e festa con inizio alle ore 18,30 nel Cine Teatro S. Anna a Caltagirone, con l’intento di costruire un momento intenso di entusiasmo, nella gioia di incontrarsi, nella prossimità della Pasqua del Signore.

FACE TO FACE, la gioia di incontrarsi: così l’hanno voluto chiamare i responsabili dell’Ufficio di Pastorale Giovanile e Vocazionale e del Seminario Vescovile che lo propongono. È una risposta all’invito del Santo Padre Francesco che, in una lettera indirizzata a tutti i giovani del mondo lo scorso gennaio, li esorta e coinvolgersi tutti attivamente e in piena libertà, credenti e non credenti, nel cammino sinodale.

«Intenzione del Sinodo – ha dichiarato Mons. Calogero Peri –  è, infatti, porsi in ascolto delle istanze e degli umori profondi del mondo giovanile, coglierne i palpiti e i segnali di attese che, pur tra incertezze, dubbi, perplessità e anche riserve critiche, riaffiora prepotente dai semi sparsi nella loro prima formazione catechistica, e coinvolgono anche il delicato registro della Fede, come hanno espresso chiaramente rispondendo numerosissimi e con franchezza al questionario somministrato in tutte le scuole della diocesi».

Diversi saranno gli ospiti che, attraverso la loro passione musicale o teatrale, permetteranno di riflettere sulla bellezza della realtà giovanile: saranno presenti i Déjà vu, gli EcoSound, i GSProject, Musica e Oltre, i Paradox e gli Under Bridge che già da un po’ sono a lavoro per questo incontro! Inoltre moltissime domande, proposte e riflessioni sono giunte al servizio diocesano di Pastorale Giovanile Vocazionale da diversi gruppi parrocchiali e non, movimenti e associazioni della diocesi.

«Grazie – continua il Vescovo – perché con le vostre domande rispondete al desiderio della Chiesa di “mettersi in ascolto della vostra voce, delle vostre sensibilità, della vostra fede; perfino dei vostri dubbi e delle vostre critiche”. L’invito di Papa Francesco a ‘uscire’, sull’esempio di Abramo, per incamminarsi verso le terre nuove di “una società più giusta e fraterna” da costruire a partire dalle periferie del mondo, trova in voi terreno fertile, e vi sente fortemente motivati e disponibili. Sullo sfondo la grande domanda rivolta dai primi discepoli a Gesù, che vi interpella e che caratterizza il percorso formativo di quest’anno: “Maestro, dove abiti?”».

Questa di sabato è una ulteriore opportunità di dialogo e confronto franco e disinibito. Altre iniziative e momenti ‘forti’ sono in cantiere per la prossima estate; specialmente il suggestivo progetto di un cammino-pellegrinaggio – sul modello del Camino de Santiago – lungo i sentieri dei Santuari mariani della nostra diocesi (Maria SS. della Stella di Militello, Madonna del Pericolo di Vizzini, Madonna del Piano di Grammichele e Santuario diocesano di Maria SS. del Ponte di Caltagirone).  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>