Pubblicato: mar 3 Apr 2018

Caltagirone ricorda Patrizia Formica a un anno dal femminicidio

Share This
Tags

ph. Andrea Annaloro

Un incontro si terrà alle 19, nella sala conferenze della parrocchia San Vincenzo de’ Paoli, preceduto da una messa voluta dai familiari in suffragio della loro cara congiunta.

Oggi, 3 aprile, ricorre il primo anniversario del femminicidio di Patrizia Formica, la 47enne uccisa a coltellate dal compagno, Salvatore Pirronello

Pirronello è stato rinviato a giudizio lo scorso 27 marzo, con l’accusa di omicidio doloso pluriaggravato da futili motivi, minorata difesa e crudeltà, dal Gup Salvatore Ettore Cavallaro, che non ha creduto alla tesi del raptus,  Con questo capo d’imputazione, a processo ordinario, Pirronello rischia l’ergastolo. La prima udienza del processo è fissata il prossimo 3 luglio presso la Corte d’Assise di Catania.  Durante l’udienza preliminare, prtesso il Tribunale di Caltagirone, i parenti della vittima, ammessi in aula, avevano ciascuno una foto della donna e la mostravano a Pirronello ogniqualvolta si voltava e incrociava i loro sguardi. Come a volerlo  inchiodare alle sue responsabilità per l’atroce delitto.

L’Amministrazione comunale invita la cittadinanza a stringersi attorno alla famiglia di Patrizia per un momento di riflessione sul gravissimo fenomeno del femminicidio. L’incontro si terrà alle 19, nella sala conferenze della parrocchia San Vincenzo de’ Paoli. Interverranno: il sindaco Gino Ioppolo; il parroco Vincenzo Mangano; una delle sorelle della vittima, Franca; la presidente dell’associazione “Estia”, Paola La Ganga, costituitasi parte civile nel processo all’omicida, e la dirigente dell’istituto comprensivo “Maria Montessori”, Adele Puglisi. Seguirà la lettura dei brani degli studenti delle medie inferiori e superiori che hanno partecipato al concorso organizzato dal “Montessori” in occasione dell’ultima Giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

Il momento di riflessione sarà preceduto, alle 18, da una Santa Messa voluta dai familiari in suffragio della loro cara congiunta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>