Pubblicato: sab 16 Giu 2018

Caltagirone, abbeveratoio contrada Saracena ridotto a discarica: Ioppolo: “Incivili con le ore contate”

Share This
Tags

L’abbandono dei rifiuti incide in maniera negativa, addirittura nella misura di 4-5 punti, sulle percentuali di raccolta differenziata. Interventi di pulizia straordinaria sono stati effettuati in diverse zone, in particolar modo della periferia – tra cui l’area dell’abbeveratoio in contrada Saracena.

Interventi di pulizia straordinaria in diverse zone, in particolar modo della periferia – uno, per esempio, ha riguardato l’area dell’abbeveratoio in contrada Saracena -, sono stati effettuati anche negli ultimi giorni, su iniziativa dell’Amministrazione comunale, dall’impresa che si occupa del servizio di igiene ambientale a Caltagirone, concretandosi nella rimozione di rifiuti abbandonati da cittadini poco rispettosi delle norme.

Contrada Saracena, ripulita dai rifiuti

Abbiamo disposto questi ulteriori interventi di pulizia straordinaria – afferma il sindaco Gino Ioppoloin alcuni punti della città, purtroppo ancora una volta oggetto delle attenzioni” dei soliti incivili, i cui gesti, però, hanno ormai le ore contate, perché le telecamere in corso di installazione sveleranno persone, autoveicoli e targhe. Un grazie sentito, invece, va a quanti, e sono tanti, rispettano in maniera scrupolosa le regole, contribuendo al buon funzionamento di un sistema che fa registrare significativi risultati”.

Si tratta di comportamenti deprecabili – sottolinea l’assessore alle Politiche ambientali Francesco Caristiacontro i quali stiamo affinando la nostra lotta, attraverso accorgimenti tali da individuare quei pochi responsabili che, con l’abbandono dei rifiuti, incidono in maniera negativa, addirittura nella misura di 4-5 punti, sulle percentuali di raccolta differenziata”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>