Pubblicato: dom 26 Ago 2018

Diciotti, finisce l’odissea, sbarcati i 150 migranti. In migliaia alla manifestazione antirazzista – VIDEO

Share This
Tags

ph. Giusi Scollo

Un centinaio di migranti saranno ospitati in strutture della Chiesa, 20-25 dall’Irlanda, 20 dall’Albania. Intanto la procura di Agrigento indaga il ministro dell’Interno Matteo Salvini e il suo capo di gabinetto Matteo Piantedosi per sequestro di persona, arresto illegale e abuso d’ufficio.

di Giacomo Belvedere – Giusi Scollo

Nel pomeriggio migliaia di manifestanti, radunatisi al molo di levante del porto di Catania, hanno chiesto la liberazione dei migranti. Intorno alle 20 una decina di dimostranti si sono gettati in acqua tentando di dirigersi a nuoto verso al Diciotti. È salita la tensione tra i dimostranti e le forze dell’ordine schierate in assetto antisommossa: ferito un poliziotto e alcuni manifestanti che sono stati trasportati via dalle ambulanze.

In tarda notte finalmente lo sbarco. A 17 migranti era stato concesso già prima di scendere per motivi sanitari. Si sono registrati infatti 69 casi di scabbia e alcuni di sospetta tubercolosi. Ma 5 donne si erano rifiutate per non separarsi dai loro familiari.

I migranti sono stati portati in un centro a Messina, e poi cominceranno le operazioni di distribuzione. Un centinaio saranno ospitati in strutture della Chiesa, 20-25 dall’Irlanda, 20 dall’Albania. Intanto la procura di Agrigento indaga il ministro dell’Interno Matteo Salvini e il suo capo di gabinetto Matteo Piantedosi per sequestro di persona, arresto illegale e abuso d’ufficio. Gli atti sono stati trasmessi alla competente Procura di Palermo per il successivo inoltro al tribunale dei ministri del capoluogo.

VIDEO

FOTOGALLERY

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>